I Musei Capitolini hanno sede nei due edifici posti l'uno di fronte all'altro: il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo o del Museo. Entrambi furono costruiti in Campidoglio nella sistemazione urbanistica della piazza progettata da Michelangelo. Insieme al Palazzo dei Senatori, che fa da sfondo, costituiscono un'area classica nel cuore di Roma.
La fondazione dei Musei Capitolini si fa risalire al 1471, cioè alla data della donazione di alcune opere in bronzo fatta al Popolo di Roma da Sisto IV: a buon diritto dunque essi possono ritenersi la più antica raccolta pubblica del mondo.